Apple presenta il MacBook da 12 pollici edizione 2016: ecco cosa cambia | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Notebook

Apple presenta il MacBook da 12 pollici edizione 2016: ecco cosa cambia

di Paolo Longo

20 Apr 2016

A bordo arriva il processore Intel Skylake che porta maggiore potenza, grafica migliorata e più autonomia. Prezzi a partire da 1.499 euro

Non un vero e proprio aggiornamento ma un update comunque di rilievo per i nuovi MacBook da 12 pollici lanciati ieri da Apple. Il più sottile e leggero MacBook di sempre si dota di una nuova veste, portando con sé migliorie a livello hardware e una colorazione aggiuntiva che si affianca alle classiche argento, oro e grigio siderale. La novità maggiore del MacBook 12 edizione 2016 è l’aggiunta di un processore Intel Skylake di sesta generazione, che punta a spostare più in su il livello delle prestazioni computazionali e grafiche, con la GPU Intel HD Graphics 515. Il resto delle specifiche hardware è più o meno identico al modello precedente, il primo della serie MacBook con display Retina da 12 pollici. La RAM è dunque da 8 GB, la memoria integrata da 256 GB o 512 GB e opzioni di Turbo Boost per il processore.

Produttività al massimo

Nonostante il MAcBook annuale si presenti come un rinnovamento a metà, l’integrazione della CPU Skylake permette di godere di performance decisamente superiori agli attuali notebook della Mela. Secondo l’azienda, il processore Intel permette alla nuova gamma di gestire meglio il carico di lavoro, tanto da portare ad un’ora in più la durata della batteria rispetto alla prima famiglia da 12 pollici. «Il MacBook più sottile e leggero di Apple rappresenta il nostro modo di pensare il futuro. Le persone lo ameranno, così come hanno sempre fatto, perché con questo prodotto potranno godere dei benefici di un processore di ultima generazione, grafica migliore e un flash storage più veloce; oltre ad una batteria dalla durata maggiore», ha dichiarato Philip Schiller, Apple senior vice president del Worldwide Marketing. A livello estetico la novità è rappresentata dall’arrivo della colorazione rose gold, la stessa degli iPhone 6S e iPhone 6S Plus. I pre-ordini sono già attivi, le consegne cominceranno invece il 22 aprile. Il prezzo? A partire da 1.499 euro. 

Paolo Longo

Tech Journalist, responsabile tecnico/editoriale della sezione Tech Lab #Digital4Trade, appassionato di BritPop e dei fratelli Gallagher