Apple, oggi la presentazione dei nuovi iPhone e non solo | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Apple, oggi la presentazione dei nuovi iPhone e non solo

di Gianluigi Torchiani

09 Set 2015

Nel corso dell’attesissimo evento di San Francisco (inizio previsto alle ore 19 italiane) dovrebbero essere mostrati anche i nuovi modelli di iPad e la Apple TV

È tutto pronto per l’attesissimo evento Apple, che si terrà al Bill Graham Civic Auditorium di San Francisco, a partire dalle 19 (ora italiana). È possibile seguire l’evento a questo link, per i possessori di device Apple, oppure per quelli che già usano il browser Edge su Windows 10 (novità assoluta). Da settimane ormai si susseguono i rumors e le indiscrezioni sulle novità che saranno presentate dall’azienda guidata da Tim Cook. Quello che appare molto probabile, date anche le dimensioni dell’evento, è che non saranno presentati soltanto i nuovi modelli di iPhone, ma anche una serie di altri prodotti servizi estremamente importanti per il futuro della casa di Cupertino e non solo.

Ma partiamo innanzitutto della telefonia: molto probabilmente a San Francisco saranno lanciati due nuovi modelli di smartphone, che dovrebbero essere ribattezzati come iPhone 6s e 6s plus (quest’ultimo di maggiori dimensioni). Che però non dovrebbero essere caratterizzati da particolari stravolgimenti rispetto alla precedente versione, in particolare dal punto di vista del design. La novità principale dovrebbe essere l’introduzione della tecnologia Force Touch, che renderà il telefono sensibile alla pressione, in modo da fargli compiere determinate funzioni e opportune scorciatoie. Lo schermo dovrebbe essere leggermente più resistente, mentre i nuovi chip in dotazione dovrebbero renderlo più veloce, inoltre dovrebbero esserci ulteriori migliorie alle fotocamere in dotazione, dove Apple non vuole certo farsi superare dalla sempre più nutrita concorrenza. I prezzi dovrebbero essere più o meno lo stesso di quello dell’iPhone 6 (oggi in vendita in Italia a partire da 729 euro) e i tempi di ingresso sul mercato dovrebbero essere piuttosto stretti, ossia entro settembre. Il tutto in attesa dell‘iPhone 7, che dovrebbe arrivare nel 2016. 

Ma forse il cambiamento maggiore che ci dobbiamo aspettare da San Francisco riguarda la Apple TV, che dovrebbe rappresentare una netta evoluzione rispetto ai set-top box commercializzati da anni dalla casa di Cupertino (in realtà senza particolare successo). Questa volta Apple punta davvero a conquistare i salotti di casa: così come nella versione precedente, collegando Apple Tv al proprio televisore si potrà accedere al catalogo di iTunes e quindi vedere film, serie tv e ascoltare musica. Quello che cambia è che il design sarà rivisto, sarà inserito un telecomando “touch” e sarà possibile utilizzarla anche per le app e i videogame, andando così a entrare nel terreno tipico delle console tradizionali. Apple TV avrà anche un negozio virtuale dedicato e sarà integrata con Siri, l’assistente vocale di casa.

Sempre sul lato hardware, ha preso quota l’idea che Apple possa presentare nel corso di questo evento anche due nuovi modelli di iPad: la versione Pro e l’iPad mini 4. Il primo, pensata proprio per l’utenza professionale (che in questo momento sembra invece “fuggire” dai tablet) da 12,9 pollici, dovrebbe possedere caratteristiche tecniche molto elevate e un prezzo altrettanto importante (intorno ai mille dollari). Infine, potrebbero essere presentate alcune varianti (in particolare di colore) dell’AppleWatch. Dal lato software, dovrebbero essere invece rilasciati ufficialmente gli aggiornamenti dei diversi sistemi operativi Apple: El Capitan, iOS 9 e watchOS 2.0.

Appare invece improbabile, sempre stando ai rumors della rete, che Apple presenti nuovi esemplari di Mac o addirittura qualcosa relativo alla Apple car, che dovrebbe essere ancora in fase sperimentale. Anche l’annuncio di un servizio tv streaming firmato Apple, pronto a sfidare colossi come Netflix, dovrebbe essere rimandato ai prossimi mesi, date le difficoltà incontrate a stringere accordi con le case televisive. Ma in questo generi di appuntamenti Apple in passato ha riservato diverse sorprese, dunque l’evento andrà seguito con attenzione. 

Seguite con noi su Twitter la diretta utilizzando il nostro hashtag #D4Apple e quelli di riferimento #AppleEvent e #iPhone6S . 

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade