Allied Telesis lavora per le smart city del futuro | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Sostenibilità

Allied Telesis lavora per le smart city del futuro

di Gianluigi Torchiani

02 Apr 2015

Il gruppo è diventato Lead Partner dello Smart Cities Council (SCC), un organismo che offre consulenza agli enti locali

Poiché la popolazione è in costante crescita a livello mondiale e in tutto il mondo tende a concentrarsi nelle aree urbane, occorre lavorare per migliorare la vita quotidiana nelle città sotto molti aspetti. Non a caso si parla sempre più di smart city, ossia città intelligenti, capaci di sfruttare al meglio le tecnologie esistenti per aumentare la sostenibilità economica, sociale e ambientale dei nostri centri urbani. Dentro questa sfida c’è lo Smart Cities Council (SCC), un organismo che offre consulenza agli enti locali per programmi di miglioramento dell’efficienza e della qualità della vita, utilizzando tecnologie e soluzioni innovative.

L’SCC immagina un mondo in cui la tecnologia digitale e il design intelligente vengano sfruttati per creare città intelligenti, sostenibili, con uno stile di vita e posti di lavoro di alta qualità, promuovendo vivibilità, capacità lavorativa e sostenibilità. Recentemente Allied Telesis, fornitore globale di soluzioni sicure Ethernet/IP e leader nello sviluppo di reti IP Triple Play, è diventato Lead Partner dell’SCC. Non a caso Allied Telesis offre, da sempre, il proprio sostegno agli enti pubblici per implementare la loro visione di realtà interconnesse e intelligenti, attraverso tutta la città. Utilizzando le soluzioni resilienti di Allied Telesis e sofisticati servizi di monitoraggio di rete, molte città in tutto il mondo hanno già incrementato la propria sicurezza, implementando sistemi di telecamere IP, reso ospedali più efficienti e intere zone residenziali più vivibili.

Secondo Philip Yim, senior vice president Global R&D Program Management di Allied Telesis, «Siamo di fronte a una vera e propria rivoluzione che coinvolge le Smart Gigabit Cities di tutto il mondo. Le città che permettono alle persone di comunicare a velocità Gigabit su reti wireless e wireline avranno più opportunità di attrarre i migliori e più brillanti imprenditori, rendendo così possibile una prosperità economica. L’Internet of Things (IoT) e le Smart Gigabit Cities sono sinonimi, e rappresentano gli aspetti chiave di qualsiasi processo di rivitalizzazione delle città».

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade

Allied Telesis lavora per le smart city del futuro

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *