Alle porte di Milano sorgerà un nuovo mega data center | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Progetti

Alle porte di Milano sorgerà un nuovo mega data center

di Gianluigi Torchiani

12 Nov 2015

Nella primavera del 2016 entrerà in funzione l’Internet Park, progettato da WholeData, una struttura completamente neutrale rispetto agli operatori IT e Tlc.

Un data center neutrale rispetto agli operatori It e tlc modulabile secondo le esigenze dei propri clienti. Stiamo parlando dell’ Internet Park, una struttura che prenderà luce a Pioltello, alle porte di Milano, già nella primavera del 2016, estendendosi su un’area di 30mila metri quadrati. Si tratta di un vero e proprio nuovo “ecosistema data center”, capace di affiancarsi allo storico nodo Internet nazionale di Via Caldera, sede del Milan Internet Exchange (Mix), che rappresenta il punto di interscambio italiano per oltre 150 provider di Internet service.

Proprio il Mix, come riporta il Corriere delle Comunicazioni, è stato tra i soggetti a credere nel progetto di WholeData, visto che all’interno dell’Internet Park ci sarà un’intera sala dedicata alla società. L’intero progetto è stato messo a punto da WholeData, nata come joint venture tra due aziende italiane: Immobiliare 2C e BMS Impianti. La cui missione aziendale è proprio la costruzione, commercializzazione e conduzione di Data Center commerciali che siano neutrali rispetto ai settori IT e TLC costituito da Carrier, Internet Service Provider, System Integrator e Cloud Provider. Non a caso, in attesa dell’ultimazione dei lavori WholeData sta progettando analoghi centri nelle città di Roma, Torino e Verona. 

Il managing director dell’azienda, Cristiano Zanforlin, ha spiegato come gli edifici siano stati progettati per ospitare Sale Dati ad alta affidabilità, secondo regole antisismiche in Classe d’uso IV, la massima, riservata agli edifici strategici ed essenziali, mentre gli impianti di alimentazione energetica e di raffreddamento garantiscono il massimo livello di ridondanza oggi disponibile. Il Data Center di WholeData disporrà anche di spazi specifici quali uffici, sale riunioni “daily-use”, magazzini dedicati, nonché spazi per servizi di “disaster recovery”.

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade

Alle porte di Milano sorgerà un nuovo mega data center

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *