Adobe sotto attacco del ransomware | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Sicurezza

Adobe sotto attacco del ransomware

di Gianluigi Torchiani

13 Apr 2016

I laboratori di Trend Micro hanno scoperto una pericolosa vulnerabilità in Flash player. Molto colpita anche l’Italia

Centinaia se non migliaia di imprese italiane, oltre che tanti comuni utenti, hanno imparato, loro malgrado a familiarizzare con un termine noto nell’ambito della cybersecurity. Stiamo parlando di Ransomware, ovvero una classe di malware capace di tenere in “ostaggio” un computer, fino a quando l’utente paga un determinato importo in denaro, così da ricevere istruzioni specifiche per sbloccarlo. A destare particolare apprensione sono i crypto ransomware che, una volta eseguiti, hanno la capacità di infettare il sistema, criptando quasi immediatamente tutti i dati presenti sul disco rigido e richiedendo poi un pagamento all’utente. Notizia di questi giorni è che i laboratori Trend Micro, società specializzata nella sicurezza per il cloud, hanno reso notoche è stato lanciato un attacco per sfruttare una vulnerabilità zero-day di Adobe Flash Player (identificata come CVE-2016-1019), per la quale Adobe ha già rilasciato una patch. La vulnerabilità è stata sfruttata per veicolare il pericoloso crypto-ransomware Locky, che utilizza le macro nei documenti per nascondere il suo codice maligno. A essere sotto attacco sono le versioni di Adobe Flash Player 20.0.0.306 e precedenti.

Ulteriore cattiva notizia è che l’Italia a oggi, come si può vedere in questo grafico, è il quarto Paese al mondo maggiormente colpito. L’antidoto consigliato da Trend Micro è semplice: gli utenti devono aggiornare Adobe Flash Player all’ultima versione per evitare di trovarsi con il pc infettato.

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade