CleverMobile: la mobile security nel 2018 | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

VIDEO

CleverMobile: i trend della Mobile Security per il 2018

di Gianluigi Torchiani

27 Dic 2017

Antonio Tonani, managing partner & founder di Clever Consulting, evidenzia quali sono i principali trend tecnologici che occorre aspettarsi nel campo della mobile security. E quale supporto può arrivare da CleverMobile

Il 2017 si avvia alla conclusione ed è già tempo di interrogarsi su quali saranno i principali trend del 2018. Per quanto riguarda il mondo della mobile security, il distributore CleverMobile ha ben chiare quali saranno le tendenze. Come racconta, Antonio Tonani, managing partner & Founder di Clever Consulting: «Secondo noi di CleverMobile saranno tre i trend principali che interesseranno il mondo della Mobile security. Il primo è relativo all’integrazione della mobility all’interno dei servizi cloud, un fenomeno che sta già avvenendo in questo finale di 2017. Il secondo trend riguarda la mobile threat prevention, ossia all’analisi e alla prevenzione delle minacce sui dispostivi mobili, che stanno sempre più proliferando. La terza tendenza interessa la parte di conformità normativa dei device, o meglio dei dati, all’interno delle aziende, in particolare per adempiere agli obblighi previsti dal GDPR».

In merito al primo punto, CleverMobile ha notato una crescente adozione – anche in contesti aziendali di grosse dimensioni – di servizi cloud quali Office 365. Questo fenomeno nell’ambito della mobility presuppone nuove problematiche, soprattutto di gestione dei dati, che devono essere assolutamente indirizzate e coperte. Il secondo punto riguarda le minacce sui dispositivi mobili: il distributore ha assistito, soprattutto nella seconda metà del 2017, a una proliferazione delle minacce (tra cui il ransomware), che stanno tra l’altro diventando sempre più sofisticate e stanno sempre più impattando sulla produttività aziendale. In positivo c’è da rilevare che ormai tutte le imprese si stanno attrezzando per identificare delle soluzioni che indirizzino in maniera puntuale questa necessità.

La terza tematica, invece, riguarda la conformità normativa, rivolta cioè alla necessità di dotarsi di un processo di controllo che renda le aziende conformi alle novità normative, in particolare sul GDPR. Questo significa che i vendor di mobility dovranno tenere conto di questo e dovranno sviluppare le necessarie funzionalità di controllo e monitoraggio. Tendenze che sono perfettamente note a un distributore come CleverMobile: «Siamo sempre stati attenti a queste tematiche, per questo abbiamo fatto uno scouting molto puntuale sul mercato, identificando le soluzioni e in certi casi anche le suite di prodotto che consentano di indirizzare in maniera precisa, puntuale ed efficiente queste tre tematiche. Proprio per questo abbiamo sempre avuto particolare attenzione verso le necessità dei nostri clienti (soprattutto enterprise) e vogliamo portare in Italia queste soluzioni attraverso la nostra rete di rivenditori», evidenzia Tonani.

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade