Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

#VeeamPS2017, «Niente paura… il canale è il motore della Digital Transformation» – VIDEO

di Marco Maria Lorusso

20 Mar 2017

Un evento, due giorni, due città, tantissimi partner e la voglia, unica, di capire come la #DigitalTransformation stia cambiando i connotati ai tradizionali sistemi di vendita. Veeam Software ha chiamato a raccolta il canale scommettendo sul valore dei contenuti e del confronto interattivo

«Non è una questione di filosofia, di parole o di visioni future, la Digital Transformation è un tesoro fatto di cloud, IOT e di innovazione che diventa servizio, o la si abbraccia o si esce dal mercato». Il tono pacato e deciso è quello, inconfondibile, di Lara Del Pin Manager of Channel di Veeam Software Italia ma soprattutto conoscitrice, come pochi, di ogni angolo, piega e insenatura di quell’universo variopinto che è il canale indiretto italiano. Una conoscenza, una sensibilità su cui Veeam Software ha voluto costruire l’ambizioso progetto del Partner Summit di Roma e Milano andato in scena nelle scorse settimane. Un progetto, di successo, con al centro la Digital Transformation, i contenuti e soprattutto la voglia di incontrare system integrator e distributori per ragionare, insieme, sulle nuove opportunità e sfide che, oggi, (non domani) è necessario capire e affrontare. «L’informatica ci ha abituato a continui cambi di paradigma – spiega Lara Del Pin raccontando il grande successo dei due appuntamenti -, ma a differenza del passato ora sta avvenendo tutto con una velocità doppia. Una velocità che mette ansia in operatori di canale che devono necessariamente non solo reagire ma mantenere profittevoli e rilanciare le proprie organizzazioni. Una dinamica che mette grande pressione in tutto l’ecosistema dell’offerta».

 

 

La risposta di Veeam

Nasce così l’idea, la voglia e la pratica di un evento per la prima volta sdoppiato in due date e in due città, Roma e Milano.

«La nostra attenzione al canale si conferma essere massima e di assoluta rilevanza: dobbiamo ai nostri 2500 partner il continuo successo di Veeam in Italia e la nostra affermazione sempre più preponderante sul mercato locale – racconta Albert Zammar, Vice President Southern EMEA Region di Veeam Software -. Grazie al canale quella di Veeam si conferma ormai tra le più note soluzioni adottate dalle aziende moderne, oggi consapevoli dell’imprescindibilità della disponibilità di dati e applicazioni per un business operativo sempre ed ovunque. Inoltre sempre grazie alle strategie messe in atto coi nostri partner nel 2016 il nostro parco clienti è aumentato di circa il 40% rispetto allo scorso anno, ed i ricavi totali hanno registrato un incremento del 29%, dato leggermente superiore alla media globale di Veeam che si è attestata al 28%».

 

Oltre ad un aggiornamento sulle soluzioni innovative di Veeam gli incontri hanno permesso di dettagliare maggiormente le possibilità di formazione e l’Influencer Program, e di illustrare gli strumenti che Veeam mette a disposizione dei propri partner per affrontare le sfide attuali dell’Availability nell’era del Cloud.

«Il cloud – spiega Lara Del Pin – è sicuramente uno dei fattori principali che stanno sconvolgendo l’IT, se ne è parlato tanto in questi anni, prima era un concetto ora è un mercato che sta coinvolgendo operatori e attori nuovi rispetto al passato. Poi c’è tutto il tema dell’Internet delle cose che genera moli di informazioni fino a oggi impensabili. Il denominatore comune è il dato che deve essere gestito e messo al sicuro.

Noi stiamo cercando di rispondere a questi stimoli dialogando con i partner e spiegando loro che hanno sostanzialmente due modi di reagire: abbracciare il cambiamento ammodernando un’offerta di servizi che rischia di diventare obsoleta nel giro di poco. Oppure perdere business, restare fermi e uscire cosi dal mercato rifiutando quello che non si può rifiutare… ovvero il cambiamento».

Una sfida non banale, che cosa cerca di fare in questo senso Veeam?

«Veeam cerca di dare strumenti che anticipino il mercato, lavorando anche con altri player di mercato. Abbiamo messo insieme una serie di tecnologie che consentono ai partner di reinventarsi, integrare quelle che sono le loro soluzioni di semplice rivendita con servizi cloud o, ancora meglio, di gestione e management. Si tratta di un input vitale a nostro avviso per essere più in linea con i cambiamenti di mercato. Non c’è oggi una strada diversa rispetto alla proattività. Tutte le aziende devono essere preparate a gestire e prevedere il downtime: succede e se ne legge spesso. Veeam come detto mette a disposizione tecnologia, formazione e, a partire dal mese di Aprile, anche una promozione economicamente molto interessante come ulteriore supporto si suoi Partner di Canale e ai loro clienti, per intraprendere il viaggio nel Cloud e garantire un business Always-On“».

Ecco i premi per i Top Partner Veeam

Attesissimi, in entrambe le date sono stati assegnati i premi “Veeam ProPartner of the Year Awards 2016”, conferiti ai Partner che più si sono distinti per l’impegno verso la software company. Quest’anno alle classiche categorie si è aggiunto anche un riconoscimento al miglior Veeam Cloud & Service Provider, a conferma della direzione intrapresa dall’azienda di promuovere concretamente questo segmento. Di seguito l’elenco dei vincitori:

 

  • Vincitori del premio “Fastest Growth of the Year”:R1 e Vidata – Motivazione: per aver registrato il maggiore aumento nelle vendite di prodotti Veeam durante l’anno.
  • Vincitori del premio “Most Significant Project of the Year 2016”: Ergon e BeTeam – Motivazione: per essersi differenziati nell’individuazione, gestione e chiusura di progetti rilevanti nell’area Enterprise e Commercial.
  • Vincitori del premio “Best SMB Partner of the Year 2016”: PC Service e Var Group – Motivazione: per aver conseguito il miglior risultato in termini di fatturato e di numero di transazioni nella categoria delle PMI.
  • Vincitori del premio “Best VCSP Partner”: TIM e Elmec Informatica – Motivazione: per aver scelto di costruire i propri servizi di backup gestito utilizzando come standard la tecnologia Veeam

Quest’anno si sono riconfermati anche i Premi “Disti’s Choice Award 2016” in cui sono stati proprio i distributori di Veeam a segnalare quali Partner abbiano maggiormente contribuito al raggiungimento dei migliori risultati in termini di successo nella promozione e nella vendita di soluzioni Veeam. Per quanto riguarda la collaborazione tra distributore e reseller, V-Valley ha scelto di premiare Grafidata e Insight Technology Solutions, Computer Gross ha selezionato Filippetti ed Errevi System, mentre Systematika ha voluto conferire il riconoscimento a R1 e ACS Data Systems.

  • arrow_upward
  • arrow_downward
  • share
    68 Share
Marco Maria Lorusso

Servitore della penna, la fatica come vocazione. Pugile e Medievalista mancato. Divoratore di BritPop e Dylan Dog, papà di Gaia Maria e Riccardo. Direttore Responsabile #Digital4Trade #Sergente