NEC inaugura il suo showroom presso la Milano Fashion Library di Milano - Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Location

NEC inaugura il suo showroom presso la Milano Fashion Library di Milano



In occasione della recente Design Week milanese, NEC ha inaugurato il suo showroom in Zona Tortona, nel centro del polo della moda e del design

Redazione #Digital4Trade

13 Apr 2017


Lo spazio polifunzionale di Via Alessandria 8 (in zona Tortona) della Milano Fashion Library è diventato dallo scorso aprile lo showroom permanente di NEC, il “salotto buono” di Milano in cui sono esposti i modelli top delle nuove gamme della multinazionale giapponese: una raccolta delle sue soluzioni tecnologiche più avanzate, che mostrano in che modo la tecnologia, usata con intelligenza e inserita in maniera armoniosa negli ambienti, possa diventare un potente strumento di infotainment. Oltre che a visualizzare i contenuti dell’archivio storico della biblioteca, infatti, i monitor e proiettori NEC serviranno a trasformare in una visual experience il ricco calendario di eventi previsto per il 2017 tra cui: presentazioni di magazine e libri, retrospettive fotografiche, eventi di marchi e lifestyle. In ciascuno degli ambienti, che compongono uno spazio sviluppato su 3 livelli, per 1.600 mq di superficie totale, NEC ha installato le sue soluzioni integrate, che permettono di interagire senza fili e non inquinare gli ambienti con dispositivi esterni e matasse di cavi.


Nella prima zona che si incontra entrando, denominata Living e Cucina, sono installati due monitor da 70 pollici MultiSync E705 con design estremamente elegante. Inoltre, grazie al software di gestione fornito a corredo (NaViSet Administrator 2), è possibile gestire tutti i display e proiettori, centralmente attraverso la rete IP. Da evidenziare, infine, come questi monitor garantiscano un’ottima leggibilità, grazie a una elevata luminosità e alla superficie anti-glare, che riduce efficacemente i riflessi.

Proseguendo nella zona Gallery, sono installati due monitor MultiSync V554 con modulo integrato Raspberry Pi mentre nelle colonne della Biblioteca e Archivio ben otto monitor da 46 pollici, modello MultiSync V463 alcuni in configurazione portrait (verticale) altri in landscape (orizzontale), che rendono lo spazio particolarmente dinamico e fruibile. Questi display LCD professionali, con retroilluminazione a LED Edge, hanno tra i principali vantaggi una significativa riduzione di consumo d’energia, peso e profondità: una caratteristica che li rende particolarmente versatili e ideali per diversi tipi di applicazioni (videoconferenze, comunicazione digitale, punti informativi, …).

 

Infine, scendendo nella  zona Cinema, è installato un proiettore P502HL: basato sulla tecnologia laser, il P502HL offre tutti i vantaggi derivanti dalla tecnologia SSL (Solid State Light Source): contenimento dei costi ed elevata efficienza grazie all’eliminazione della lampada e al lunghissimo periodo di funzionamento garantito (fino a 20.000 ore). Grazie a proiezioni altamente affidabili e luminose, questo proiettore è pensato per tutti quegli ambienti destinati ad attività di “training e conference”.

 

«Un esercizio che ci permette di mettere la tecnologia al servizio della cultura e del lifestyle in maniera intelligente e creativa – ha spiegato Enrico Sgarabottolo, Sales Director TIGI di NEC Display Solutions Division – . Crediamo molto nella collaborazione e nella ricerca di soluzioni, che rispondano alle esigenze delle diverse realtà e diano valore aggiunto agli ambienti dove sono inserite. Pensiamo che la tecnologia debba essere interpretata e sfruttata al meglio, per restituire esperienze visuali, utili e memorabili: dalla leggibilità dei contenuti alla trasmissione di emozioni».