Huawei chiama a raccolta i partner | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Strategie

Huawei chiama a raccolta i partner sulle nuove frontiere ICT

di Redazione #Digital4Trade

15 Feb 2018

In vista dell’imminente Mobile World Congress di Barcellona, Huawei invita vecchi e nuovi partner a collaborare insieme per superare i tradizionali confini del settore

In vista del prossimo Mobile World Congress, Huawei chiama a raccolta i partner: la multinazionale cinese ha esortato i rappresentanti dell’industria ICT a lavorare congiuntamente superando i confini tradizionali. I trend da cui si muove Huawei sono chiari: a partire dall’intelligenza artificiale, che è stata integrata in numerosi prodotti e tecnologie e ha notevolmente migliorato l’efficienza delle reti. C’è poi un pallino della casa cinese, vale a dire il 5G: nel 2018, Huawei investirà 800 milioni di dollari nella Ricerca e Sviluppo di soluzioni 5G e lancerà una gamma completa di apparecchiature 5G commerciali, incluse reti di accesso wireless, reti portanti, reti core e dispositivi. Inoltre il gruppo guiderà l’implementazione commerciale su vasta scala delle reti NB-IoT in tutto il mondo e aumenterà il numero di connessioni NB-IoT a oltre 100 milioni.

 

Sul fronte Internet of Things (IoT), il consiglio agli operatori è di innovare i modelli di business basati sull’ecosistema per favorire il potenziale di crescita e guidare il rapido sviluppo di smart city, smart industry e smart home. Per inseguire queste opportunità Huawei ha in programma di costruire un ecosistema ancora più ricco rispetto a quello attuale. La strategia resta però quella attuale (qua un articolo che la spiega nel dettaglio): le collaborazioni con i partner sono spesso volte allo sviluppo congiunto di soluzioni business o sfociano nella realizzazione di OpenLab, in aggiunta alla partecipazione attiva a community open source e alleanze all’interno del settore.

«Huawei si concentra sull’infrastruttura ICT e su dispositivi intelligenti per offrire terreno fertile ai propri partner per lo sviluppo di tecnologie informatiche, di automazione e intelligence. Prima di entrare nella nuova era digitale dobbiamo ancora affrontare molte sfide: per raggiungere una crescita aziendale sostenibile, dobbiamo continuare a superare i limiti esistenti, sia interni che esterni», ha commentato Ryan Ding, Executive Director of the Board e Presidente di Huawei Carrier BG. Ulteriori novità sono attese al prossimo Mobile World Congress 2018, Huawei lancerà oltre 20 nuovi prodotti, annuncerà i risultati della sua collaborazione con oltre 300 partner, organizzerà cinque forum e sarà coinvolta in molte altre iniziative.

Redazione #Digital4Trade

Profilo ufficiale della redazione di Digital4Trade