Con Itway VAD la sicurezza di Check Point è a misura di canale | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

#D4T2017

Con Itway VAD la sicurezza di Check Point è a misura di canale

di Gianluigi Torchiani

05 Apr 2017

La storica collaborazione tra il vendor israeliano e il distributore è ancora ricca di opportunità per i partner interessati alla Security

Il rapporto tra vendor e distribuzione non è certo dei più semplici, come dimostra la storia dell’IT. Ci sono però dei casi di successo che hanno saputo portare a dei benefici concreti e duraturi per l’intera filiera, compresi reseller e clienti finali. Uno di questi casi è senza dubbio la collaborazione tra Itway VAD e il gruppo israeliano di sicurezza Check Point Software Technology, che va avanti da diversi anni con reciproca soddisfazione. Anche in un panorama, quello della sicurezza informatica, che è sottoposto a diverse sfide e a cambiamenti consistenti, primo tra tutti l’avvento delle tecnologie cloud.

Questo spiega perché, ancora una volta, Itway VAD e Check Point si siano presentati insieme all’edizione 2017 di Day4Trade: «Come Itway VAD siamo recentemente entrati a far parte di un gruppo molto importante, il Gruppo Esprinet e diventeremo la divisione dedicata alla cybersecurity in V-Valley. Ma in occasione di Day4Trade rappresentiamo anche Check Point, un brand molto importante per Itway VAD e per l’intero mercato della sicurezza IT, perché si tratta di uno dei leader del settore a livello mondiale», racconta il Direttore Commerciale di Itway VAD Silvio Calcina. Che evidenzia come nel panorama della sicurezza il nome di Check Point sia ancora uno dei più richiesti da parte degli operatori di canale: «Notiamo tra i reseller molte richieste nell’ambito delle soluzioni di sicurezza che, prevalentemente, sono proprio indirizzate su Check Point. A conferma di quanto questa azienda stia lavorando bene in ottica di demand creation sull’utente finale. Tanto che, anche quest’anno, sta ottenendo un’importante crescita del fatturato».

Copertura completa dei target

Check Point, infatti, da sempre opera nel mercato della sicurezza partendo da tecnologie di fascia enterprise. Ma, nel corso degli anni, ha allargato sensibilmente la sua offerta, andando a coprire tutte le fasce di mercato intermedie più tipiche del mercato nazionale, ossia lo Small and Medium Business. Oltre alla forza del brand, il distributore riesce a offrire un servizio di valore al canale: «Come Itway VAD mettiamo a disposizione del canale tutta la nostra esperienza, dal momento che siamo stati i primi distributori di Check Point in Italia. In particolare, all’interno del gruppo c’è una realtà che si chiama Academy, che permette ai reseller che vogliono certificarsi di ottenere della formazione, sia per loro che per l’utente finale. Questo permette loro di essere molto convincenti quando vanno a proporre le soluzioni Check Point, anche per quanto riguarda la parte cloud», conclude Calcina.

Quello del training è un aspetto che Itway VAD ritiene molto importante per i rivenditori perché, in un mondo in evoluzione come quello della sicurezza, occorre essere in grado di essere al passo non soltanto da un punto di vista commerciale, ma anche tecnico, in modo da essere recettivi alle novità proposte dal vendor e, naturalmente, alle esigenze delle aziende clienti.

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade