Computer Gross compra Icos, cambia ancora la distribuzione italiana - Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

M&A

Computer Gross compra Icos, cambia ancora la distribuzione italiana

di Redazione #Digital4Trade

14 Set 2017

Nel pomeriggio è arrivata la notizia dell’acquisizione di Icos da parte di Computer Gross. L’obiettivo del distributore toscano è aumentare il presidio nei confronti delle soluzioni a valore.

Computer Gross compra Icos. Una nuova operazione di consolidamento scuote il mondo della distribuzione italiana e dei distributori ICT: nel pomeriggio è stata ufficializzata la notizia che Computer Gross  ha sottoscritto un accordo quadro vincolante per l’acquisto del 51% del capitale di un altro distributore a valore noto nel panorama nazionale, Icos.  Contemporaneamente è stato anche sottoscritto anche un altro accordo che prevede la possibilità di cessione dell’altro 49% delle quote entro l’aprile 2020. Quest’ultima con sedi a Ferrara, Milano e Roma, fondata negli anni ottanta dal Presidente Riccardo Maiarelli è un primario distributore a valore di IT specializzato nell’offerta di soluzioni per il settore datacenter (Storage, Server, Enterprise Software, Cloud Computing, Servizi IT), con una storica partnership con il Vendor Oracle di cui è distributore autorizzato sul mercato italiano ed i Vendor NetApp, CommVault e Huawei. L’obiettivo dichiarato del distributore toscano è quello di rafforzare la posizione di operatore di riferimento nel mercato italiano della distribuzione a valore di IT.

 

Computer Gross compra Icos, un nuovo passo verso il valore

Computre Gross acquista Icos non è certo l’unica operazione avviata da Computer Gross nel panorama IT: recentemente il gruppo aveva annunciato l’acquisizione di una quota di un altro player del settore, il distributore a valore Attiva. Soddisfazione per l’operazione è stata ovviamente espressa da Paolo Castellacci, presidente e fondatore di Sesa, la società che controlla Computer Gross: “In un mercato IT che mostra una profonda evoluzione tecnologica, continuiamo a investire in settori ad alto valore aggiunto come Enterprise Software e soluzioni datacenter, sostenendo i nostri partner nel percorso di crescita e innovazione. La consulenza e la competenza di ICOS saranno valorizzate in sostegno alle attività del nostro canale, contribuendo a incrementare l’attenzione del nostro Gruppo sul segmento di mercato più innovativo e a elevato potenziale “.  Un’operazione che, insomma, conferma ancora una volta il processo di consolidamento in cui la distribuzione IT italiana è immersa, come confermano i casi Tech Data – Avnet , ovviamente tutta la grande progressione di V-Valley e del Gruppo Esprinet con EDSlan prima e Itway Vad poi, e ancora Arrow-Computerlinks

 

  • arrow_upward
  • arrow_downward
  • share
    193 Share
Redazione #Digital4Trade

Profilo ufficiale della redazione di Digital4Trade

Computer Gross compra Icos, cambia ancora la distribuzione italiana

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *