Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

#VeeamPS2017, Veeam-HPE: una partnership che fa bene ai dati

di Redazione #Digital4Trade

21 Apr 2017

Paolo Delgrosso, Channel, Service Provider, SMB Sales Director di HPE Italia, racconta i punti chiave della collaborazione tra i due vendor sul fronte storage

Il mondo dello storage è in grande evoluzione, così come le esigenze delle imprese. Ne è ben consapevole un vendor come HPE, come racconta Paolo Delgrosso, Channel, Service Provider, SMB Sales Director di HPE Italia: «Credo che la risposta non sia soltanto quella dell’accumulo dello storage, in quanto con le nuove tecnologie, sia dal lato hardware che software, si è arrivati a un livello successivo. Per quanto riguarda lo storage, con le nuove tecnologie flash si possono dare delle risposte più immediate: anche se il volume dei dati cresce, è possibile avere degli accessi più veloci e più sicuri».

 

Tutto questo spinge alla collaborazione tra due realtà diverse ma complementari come Veeam Software e HPE, come si è racconto in occasione del Veeam Partner Summit 2017: «Dal lato software, grazie a una soluzione come Veeam, è possibile non soltanto eseguire il backup del dato, ma il restore, che è l’aspetto più importante, che permette di recuperare il dato. Con Veeam abbiamo messo a punto una serie di tecnologie, che permettono di rendere fruibile velocemente il dato. La partnership si fonda su diversi aspetti: noi ormai lavoriamo quasi esclusivamente con il canale e avere al nostro affianco un’azienda che persegue la nostra stessa filosofia ci permette di andare dai partner e offrire una soluzione a 360 gradi sul dato. Inoltre abbiamo messo in piedi una serie di meccanismi, come quelli del backup assesment: offriamo ai partner una serie di feature, tra cui dei fondi, per andare dai clienti e fare degli assesment, così da capire se questi ultimi abbiano problemi di capacità o software». Un’abbinata, insomma, vincente, sia per quanto riguarda lo storage di tipo tradizionale che per le diverse soluzioni che stanno sotto il cappello dell’iperconvergenza.

  • arrow_upward
  • arrow_downward
  • share
    26 Share
Redazione #Digital4Trade

Profilo ufficiale della redazione di Digital4Trade