Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Reportage Esclusivi

Veeam ON Forum, la digital transformation dei record

di Marco Maria Lorusso

14 Giu 2017

Un evento da record. Oltre 500 persone in sala e altrettante collegate in diretta streaming. L’Hashtag #VeeamONForum in trend topic nazionale per tutta la giornata… I numeri dell’attesissima Seconda edizione del Veeam On Forum di Milano sono questi… I volti, le parole e i video sono invece qui

«La digital transformation non è un concetto astratto ma una dinamica di business presente, concreta, reale, tangibile in cui sono proprio i dati, le informazioni il centro, il cuore, il più potente motore evolutivo». Tre righe per descrivere l’anima di un evento, il Veeam On Forum, senza precedenti, ma anche di una strategia su cui da anni Veeam Software scommette pesante insieme al suo ricchissimo ecosistema di partner di canale. Una multinazionale, Veeam, che grazie al suo focus sulla continuità e la disponibilità 24/7 delle informazioni proprio in Italia sta conoscendo da tempo tassi di crescita da record e una presenza sempre più radicata sia a livello territoriale sia a livello di target aziendale.
Un successo di numeri che, la scorsa settimana ha trovato riscontro concreto nella clamorosa partecipazione che partner e utenti finali hanno voluto “regalare” all’attesissima edizione 2017 del Veeam On Forum. Tappa Italiana di un tour mondiale dedicato al cloud, ai dati e alla digital transformation, (#VeeamONForum) che lo scorso anno aveva toccato Roma, quest’anno lo “spettacolo della Digital Transformation” è andato in scena a Milano puntando su una formula dirompente. Un evento fisico con la presenza, sul palco, delle eccellenze di business e accademiche, rigorosamente italiane, proprio in tema di gestione intelligente e innovativa dei dati: Talent Garden, società che coltiva i talenti italiani e “incuba” le migliori idee di business; Valeria Portale, ricercatrice di primissimo piano degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano e grande esperta di Block Chain e ancora start up incredibili come Datahunter, che fa magie con la ricerca e la correlazione delle informazioni, Thimus che opera nell’ambito delle Neuroscienze o Mathesia, che è in grado di scovare e mettere in contatto i migliori data scientist con il mondo del business.

La virtual Experience

Ma c’è di più, Veeam ha voluto cambiare passo anche nella formula stessa dell’evento mettendo su strada una sperimentazione, unica a livello mondiale per la sua organizzazione. Il Veeam ON Forum oltre ad essere un evento fisico è stato anche un evento virtuale grazie ad uno studio televisivo costruito all’interno degli spazi del centro congressi di Milano Fiori. Un evento nell’evento dunque con una agenda parallela e complementare rispetto alle sessioni plenarie, in cui i protagonisti della giornata hanno potuto raccontare tutto sul loro modo di affrontare e cavalcare la digital transformation. A breve, in esclusiva perDigital4Trade sarà possibile rivivere tutta la diretta streaming grazie al video on demand. Una diretta che ha avuto tassi di collegamento elevatissimi. Fisico, virtuale… un mix vincente che ha dato vita ad un coverage social da record, l’hashtag #VeeamONForum è stato infatti in trend topic nazionale su Twitter per tutta la giornata e nonostante la coincidenza con altri grandi accadimenti evd eventi nazionali. In fondo a questo articolo è possibile comunque rivivere la giornata grazie al social reportage.

«L’always on è il nostro perché, un perché che nasce nella possibilità e dalla voglia di rendere disponibili i dati ovunque e comunque. Una tematica centrale perché ormai siamo costantemente online. Ogni momento è un momento di contatto con un nostro cliente. Perdere un dato oggi è un guaio, avere la capacità di gestire bene o male una informazione può darti grandi vantaggi ma anche danneggiarti in maniera letale. Il cloud è un paradigma chiave in questo senso. Grande scalabilità, grande flessibilità ma anche grande necessità di controllo – racconta Lara Del Pin, manager of Channels at Veeam e grande protagonista della giornata -. Innanzitutto uno degli elementi fondamentali è quello della interoperabilità e della scalabilità delle strutture che hanno in casa. Uno degli elementi chiave è quello di scegliere e, nel caso del canale, proporre soluzioni e servizi che abbiano la capacità di cambiare pelle, forma e dimensione in maniera dinamica anche in breve tempo. Senza dinamismo e flessibilità non c’è possibilità alcuna di cavalcare la digital transformation né a livello di utenti finali né a livello di canale IT. Anche e soprattutto per questo Veeam ON forum è stato un evento chiave per fare, una volta per tutte, il punto sulla nostra offerta di servizi e supporto a livello di cloud computing».

Soddisfatto e giustamente entusiasta anche Albert Zammar, Regional Vice President Semea di Veeam, padrone di casa che, insieme al suo team marketing guidato da Ombretta Comi e Raffaella Bombrini ha fortemente voluto e disegnato questo progetto. «La grandissima partecipazione fisica e virtuale ci ha travolto ed entusiasmato – ha spiegato il manager -. Una stupenda conferma di come i temi su cui ci stiamo muovendo con forza siano oggi al centro della vita e della attualità delle imprese di ogni forma e dimensione. Abbiamo fortemente voluto anche la partecipazione diretta delle nostre storiche alliance come Cisco, HPE e Microsoft oltre alla collaborazione dei nostri più importanti partner di canale, dai distributori (Computer Gross, Esprinet e Systematika) ai principali system integrator».

Il social report

  • arrow_upward
  • arrow_downward
  • share
    72 Share
Marco Maria Lorusso

Servitore della penna, la fatica come vocazione. Pugile e Medievalista mancato. Divoratore di BritPop e Dylan Dog, papà di Gaia Maria e Riccardo. Direttore Responsabile #Digital4Trade #Sergente