Office 365, come rendere il cloud uno standard a misura di PMI | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Eventi

Office 365, come rendere il cloud uno standard a misura di PMI

di Gianluigi Torchiani

20 Mag 2016

Se ne parlerà nel corso di un apposito webinar organizzato da Digital4Trade, in programma il prossimo 24 maggio, dalle 12 alle 13

Chi non ha mai lavorato almeno una volta nella sua vita con una delle soluzioni del pacchetto Office di Microsoft? Probabilmente davvero in pochi, considerata l’enorme diffusione raggiunta negli uffici da piattaforme come Excel, Power Point, Word, Outlook e così via. Da un po’ di anni a questa parte, però, la casa di Redmond ha deciso di affiancare alla suite tradizionale una versione in modalità cloud, ribattezzata Office 365. I vantaggi sono facilmente percepibili: in particolare una maggiore flessibilità e scalabilità, che rende possibile una maggiore collaborazione. Basti pensare a Power Point o altri documenti che possono essere completati a più mani da utenti sparsi nelle diverse aree del globo. A tutto questo si aggiungono spazi di archiviazione, la presenza di Skype e altri servizi innovativi come SharePoint.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una trasformazione, insomma, che sembra dunque offrire alle PMI la possibilità di accedere a strumenti e soluzioni sinora appannaggio del mondo enterprise, a costi decisamente abbordabili. Non a caso Office 365 ha già ottenuto sinora un notevole successo, tanto da essere l’applicazione cloud più utilizzata nel mondo business con numeri e diffusioni in costante aumento trimestre dopo trimestre. Secondo gli ultimi dati rilasciati dalla casa di Redmond a livello globale gli abbonati sono 22,2 milioni di abbonati contro i 12,2 milioni dell’anno scorso (+79%). Questo non toglie che, specie in alcune realtà, possano ancora permanere dei timori legati alla sicurezza, alla privacy e alla gestione delle informazioni al di fuori delle infrastrutture IT proprietarie. Anche alcuni operatori di canale e sviluppatori, a tutt’oggi possono non avere chiaro il proprio ruolo nella vendita di Office 365. Oppure essere incerti sulla tipologia di contratti e servizi cloud da offrire per “convincere” le Pmi ancora dubbiose.

Andrea Gaschi, Associate Partner Partners4Innovation
Di tutto questo si parlerà in un apposito webinar organizzato da Digital4Trade in collaborazione con Bringtech, in programma martedì 24 maggio dalle 12 alle 13. Grazie al contributo di Andrea Gaschi, Associate Partner di Partners4Innovation, saranno analizzati i trend evolutivi e le dinamiche di investimento sul cloud in atto nelle PMI e nel canale IT. Attraverso una DEMO che sarà proposta in occasione della diretta streaming sarà possibile avere una fotografia delle funzionalità offerte da una soluzione come Office 365, dimostrandone l’impatto concreto che può avere nella gestione dei processi aziendali. L’incontro sarà moderato da Loris Frezzato, Caporedattore di Digital4Trade e vedrà la partecipazione di Gianluca Bencivenga, Director di Bringtech.

Il giorno precedente la diretta streaming sarà inviato un reminder con tutti i dettagli per seguire la diretta. Per iscriversi all’evento è necessario registrarsi o effettuare il login a questo indirizzo. In caso di problemi in fase di registrazione occorre mandare una mail a eventi@digital4.biz.

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade