Tech Data Channel Summit, i giorni del valore, nuovo, e del canale - Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Distriboutique

Tech Data Channel Summit, i giorni del valore, nuovo, e del canale

di Marco Maria Lorusso

22 Set 2017

Distributore, system integrator, vendor… il canale ICT in questi giorni è tutto a Rimini per l’attesa due giorni del Tech Data Channel Summit. Un evento attesissimo per scoprire il volto, nuovo, della multinazionale americana dopo l’operazione Avnet TS. Un volto fatto della pasta del valore

Distributori ICT, Eccolo finalmente il Tech Data Channel Summit

Essere un distributore informatico al tempo del cloud, dei social networks, del mobile e dell’intelligenza artificiale, esserlo e farlo da protagonista, da ago della bilancia e del valore, vero, che unisce vendor, distributore appunto e cliente finale.

Astenersi perditempo la sfida è di quelle da far tremare i polsi. Questione di predisposizione al cambiamento, anche feroce, questione di capacità di adattamento e, soprattutto di fare scelte coraggiose. Roba da distributori informatica.

Ed è proprio da qui, dal coraggio e dall’innovazione che Vincenzo Baggio, timoniere di Tech Data Italia, #TDChannel17, ha voluto cominciare per dare il benvenuto agli oltre 130 partner presenti a Rimini in occasione del Tech Data Channel Summit.  Davanti a loro il nuovo team di Tech Data Italia, dopo l’operazione che ha portato all’acquisizione, lo scorso anno, della divisione Technology Solutions di Avnet e dopo i recenti annunci circa la nuova organizzazione della società.

Davanti a loro due mezze giornate tra incontri con alcuni vendor chiave nell’ecosistema del valore: Microsoft, IBM, Red Hat, AWS, Kaspersky Lab, Epson, Cisco, Dell EMC, HPE, Lenovo, Intel, Veritas, RSA… e approfondimenti pratici molto verticali su opportunità di business come il GDPR, nuovo regolamento per la gestione dei dati che entrerà in vigore dal prossimo maggio 2018, grazie anche alla presenza di un legale di fama nazionale come Guglielmo Troiano, del gruppo Digital360.

Tech Data Channel Summit, il mercato corre, il canale ICT non può frenare

«Il puzzle dell’iot, del cognitive computing e dell’Industria40 si risolve solo facendo squadra sul canale altri modi non ci sono – ha spiegato Baggio -. Il ruolo dei system integrator diventerà sempre più importante». Siamo insomma di fronte ad un mercato che cambia a velocità sempre crescente e mischia le carte del business. Un mercato che sta esercitando una pressione crescente sul canale. «Come Tech data ci siamo mossi prima e con più decisione di molti altri competitor, portando a termine un’operazione per noi fondamentale come l’integrazione con Avnet TS».

«Si è trattato e si tratta – ha aggiunto non a caso Riccardo Nobili, Azlan Director di Tech Data Italy l’uomo del valore, che ha il compito guidare la divisione Enterprise di Tech Data Italia – non certo di una operazione fatta per ammassare prodotti o tecnologie. Di fronte al cloud che cambia i connotati dei modelli di vendita, del concetto di logistica e di soluzione, per un distributore ICT la strada obbligata è quella delle competenze e della specializzazione. Una strada che abbiamo imboccato con decisione grazie all’operazione Tech Data + Avnet TS (qui tutto sull’acquisizione di Avnet TS d parte di Tech Data e sugli annunci legati alla nuova organizzazione)».

Come spiegato nel recente speciale sull’operazione Tech Data + Avnet TS, «grazie all’integrazione di professionalità e competenze preziose – ha aggiunto ancora Baggio – abbiamo ora un team agile capace di indirizzare mercati nuovi e in fase di esplosione come lo smart manufacturing o l’Intelligenza Artificiale. Un fenomeno che, sotto forma di chatbot, realtà aumentata, Machine Learning, è destinato a cambiare definitivamente il mondo dei pagamenti digitali, della sicurezza (dando nuove possibilità di studio e analisi dei comportamenti…), della progettazione, della vendita vendita…».

 

Tech Data Channel Summit, più servizi e supporto senza perdere di vista il volume

«In assenza di idee chiare e mosse decise – ha spiegato ai partner Baggio – il modello del canale e del distributore cosi come lo abbiamo conosciuto fino a ieri entra in discussione. Se invece abbiamo, come stiamo facendo noi, la forza di rispondere con investimenti precisi in competenze, aree di business dedicate (come la sicurezza, le tecnologie di nuova generazione e l’IOT) e su tutto ciò che ruota intorno al Data Center, tornato definitivamente al centro della scena IT come motore abilitante del cloud, il distributore è e resta un faro insostituibile per vendor, system integrator e reseller».

Allo stesso tempo Baggio ha più volte insistito su un volume ancora oggi vitale e centrale per il business di molti reseller. «la logistica e la penetrazione sul territorio sono elementi che restano fortemente chiave sul canale ICT, mai dimenticare che si continuano a vendere smartphone pc workstation e che qualcuno deve essere in grado di portarli sul mercato prima e meglio di tutti. Il tema caso mai è tutto nel fatto che l’Ict da una parte sta evolvendo trasformando le imprese grazie ad una penetrazione su tutti i processi vitali di una impresa.

Tech Data Channel Summit, la diretta social

Nelle prossime ore sono previsti una serie di one to one con i vendor e con i system integrator, qui di seguito intanto ecco anche il social racconto della prima giornata

 

  • arrow_upward
  • arrow_downward
  • share
    48 Share
Marco Maria Lorusso

Servitore della penna, la fatica come vocazione. Pugile e Medievalista mancato. Divoratore di BritPop e Dylan Dog, papà di Gaia Maria e Riccardo. #Sergente

Tech Data Channel Summit, i giorni del valore, nuovo, e del canale

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *