«File a dieta ma integri», la nuova sfida di Achab si chiama NXPowerLite – VIDEO | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Distriboutique

«File a dieta ma integri», la nuova sfida di Achab si chiama NXPowerLite – VIDEO

di Redazione #Digital4Trade

27 Mar 2015

La soluzione, sviluppata dalla londinese Neuxpower, consente di ridurre la dimensione dei file pdf, jpeg, tiff e Microsoft, senza comprometterne l’integrità. I principali benefici riguardano le migliorate prestazioni di rete, i messaggi email più leggeri e i costi di storage ridotti. Una nuova scommessa innovativa per il distributore milanese

Cercare, scovare, fiutare, scoprire prima degli altri e meglio degli altri tecnologie, brand capaci di dare vita a nuovi mercati, opportunità, business per il canale e vantaggi per i clienti finali.

Il mestiere del distributore a valore Achab lo conosce bene e su questo mestiere ha costruito oltre 20 anni di attività.

L’ultima interessante conferma in questo senso arriva nei giorni scorsi e riguarda il tema strategico della dimensione dei dati, dei file che scambiamo ogni ora, giorno, secondo, ma anche la loro integrità.

File che ora potranno essere più piccoli ma senza compressione. È questo infatti lo slogan che accompagna NXPowerLite, il software di Achab, che consente di ridurre le dimensioni dei documenti senza comprometterne l’integrità.

Il noto distributore con questo prodotto vuole rispondere ai problemi legati ai file di grandi dimensioni, che possono arrivare a pesare svariati megabyte, essere lenti ad aprirsi, difficili da inviare via mail e che occupano molto spazio sui server. Tutto questo comporta inoltre un conseguente aumento dei costi per lo storage in termini di disco, di tempo e spazio necessari per il backup, e di banda. «Tenere in linea un terabyte di dati costa tra i tremila e i quattromila e cinquecento euro l’anno», ha sottolineato Andrea Veca, l’Amministratore Delegato di Achab, che ha posto anche l’accento su come la mole di dati sia in continuo aumento: Gartner parla di un incremento del 40% in volume anno su anno e Taneja Group di un 58% di dati non strutturati.

NXPowerLite, la soluzione per l’ottimizzazione dei file sviluppata dalla londinese Neuxpower, di fatto non comprime i file, ma ottimizza l’esistente, attraverso la rimozione dei dati superflui che contribuiscono ad appesantire i documenti, come la data di scatto di una foto o le coordinate gps.


Il file ottimizzato mantiene lo stesso formato del file originale – pdf, jpeg, tiff e Microsoft Office – e per accedere e modificare non sono necessari decompressione o programmi specifici. Il guadagno rilevato va dall’8% per i file Excel al 63% dei file PowerPoint.

La soluzione è disponibile in tre versioni che rispondono alle diverse esigenze business e consumer:

  • for Desktop: rivolto a un pubblico consumer, consente di gestire in autonomia i file da ottimizzare e di inviare via email documenti più leggeri con un solo click o tramite il plugin integrato nel client di posta;
  • for File Servers: ottimizza in automatico, riducendone la dimensione, i file presenti sui server e sui NAS di rete;
  • for Exchange: riduce considerevolmente lo spazio disco occupato da Exchange ottimizzando in automatico la dimensione degli allegati di posta elettronica e liberando così l’utente da “quote” o limiti sugli allegati.

Inoltre se si vuole avere idea del possibile risparmio conseguibile con l’adozione di NXPowerLite è disponibile il programma gratuito Quick Scan, che effettua un’analisi dei file presenti sul PC, sul file server e su Exchange.

Redazione #Digital4Trade

Profilo ufficiale della redazione di Digital4Trade

«File a dieta ma integri», la nuova sfida di Achab si chiama NXPowerLite – VIDEO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *