Esprinet cede Comprel a Melchioni. Operazione da 5,9 milioni di euro - Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Distriboutique

Esprinet cede Comprel a Melchioni. Operazione da 5,9 milioni di euro

di Marco Maria Lorusso

23 Lug 2014

Dopo la cessione di Monclick dello scroso febbraio, nuovo colpo in uscita per Esprinet con b2b melchioni. Il colosso della distribuzione continua nel suo cammino di valorizzazione delle attività “non core” e ulteriore focalizzazione nella distribuzione “business to business” di tecnologia

Usando un termine da calciomercato, così attuale in questi giorni, Esprinet ha messo a segno un nuovo pesante colpo in uscita. Dopo la clamorosa cessione di Monclick in direzione Project Informatica, formalizzata lo scorso febbraio, arriva ora notizia dell’uscita di Comprel. Uno dei cuori storici della società. Un’azienda dalla cui fusione con Celo e Micromax, nacque proprio Esprinet.

Esprinet, spiega un comunicato, ha perfezionato la vendita del 100% del capitale della partecipata Comprel, società operante nel settore della distribuzione sul territorio italiano di componenti elettronici e sottosistemi, per un controvalore complessivo pari a 5,9 milioni di euro pagati in contanti

L’acquirente è Melchioni uno dei principali distributori italiani di componenti elettronici per l’industria attivo anche nella fornitura di ricambi per il comparto “automotive”, nella commercializzazione “B2B” di elettronica professionale, nel commercio al dettaglio di elettronica di consumo e nelle energie rinnovabili (fotovoltaico e illuminazione LED).

L’operazione conclusa oggi segue una analoga operazione di razionalizzazione del Gruppo eseguita lo scorso 28 febbraio 2014 attraverso la vendita di Monclicka Project Informatica. Nel corso del 2013 Comprel ha realizzato un fatturato pari a 34,6 milioni di euro

Marco Maria Lorusso

Servitore della penna, la fatica come vocazione. Pugile e Medievalista mancato. Divoratore di BritPop e Dylan Dog, papà di Gaia Maria e Riccardo. #Sergente

Esprinet cede Comprel a Melchioni. Operazione da 5,9 milioni di euro

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *