Context: tablet e canale, a ottobre due su tre erano Android ma l'iPad mini resta il più venduto | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Context: tablet e canale, a ottobre due su tre erano Android ma l’iPad mini resta il più venduto

di Marco Maria Lorusso

14 Dic 2013

Come previsto, con l’avvicinarsi del Natale, la domanda di Tablet Android ed Apple sta subendo una forte impennata sul canale della distribuzione in Europa, Italia compresa, anche se il mercato tablet generale rallenta tra terzo e quarto trimestre. Prezzi e competizione interna stanno soffiando vento deciso nelle vele di Android che ha fatto registrare una crescita record ad ottobre. Apple punta tutto sul finale grazie agli ultimi annunci. I dati esclusivi del Channel SalesWatch Context/ICT4TRade

Tablet sempre più sinonimo di Android, almeno sul canale della distribuzione europeo, Italia compresa. Stando agli ultimi attesi dati del ChannelSales Wtach firmato Context infatti, nel periodo di Natale sta continuando ad aumentare la domanda di tablet consumer con il sistema operativo firmato Google a interpretare, al momento, la parte del leone. Si parla infatti della crescita più forte attraverso la distribuzione europea nel mese di ottobre, una crescita che ha portato Andorid a superare i due terzi delle vendite di dispositivi, secondo Context.


Nello specifico, gli ultimi dati degli Osservatori di mercato per l’Europa occidentale e la Polonia hanno mostrato una crescita, per le tavolette Android, di circa l’88,2% anno su anno , pari al 70,1% delle vendite. Un dato notevole se confrontato con una quota di mercato del 28,3% detenuta da iOS e dell’ 1,1 % di Windows 8.


«La crescente domanda dei consumatori per le tavolette Android , che dovrebbe durare per tutta la parte finale dell’anno, è stata in parte guidata dai prezzi – racconta Marie-Christine Pygott, senior analyst presso Context -. I sistemi Android sono più convenienti, ma i prezzi sono stati spinti ulteriormente verso il basso grazie a una maggiore concorrenza all’interno dell’ecosistema Android che sfocia in un maggior numero di dispositivi in offerta».
Il prezzo medio di distribuzione per i tablet basati su Android è passato da € 204,1 dello scorso anno a € 184,2 nel mese di ottobre, dati Context.
La più grande fetta della crescita proviene dal segmento 7 pollici, dove le vendite sono in aumento dell’ 85,9 % anno su anno, arrivando a rappresentare il 47,9 % di tutte le vendite Android nel mese di ottobre.

 

 

Focus sui vendor

Come ampiamente previsto, Samsung rimane il numero uno degli Android-Vendor, con i sui Galaxy Tab 3 10.1″e 7″ al secondo posto e terzo nella top ten dei best sellers per ottobre. Nonostante il successo dei dispositivi che eseguono il sistema operativo Google, Apple si aspetta comunque di fare bene nel periodo più a ridosso del Natale grazie agli ultimi annunci, iPad Air su tutti.

Il suo mini iPad è stato in ogni caso il prodotto più venduto nel mese di ottobre , mentre l’iPad 4 è arrivato quarto, l’iPad Air in quinta posizione e l‘iPad 2 è stato classificato settimo in termini di quota di mercato. Apple si aspetta di beneficiare di una discreta crescita proprio nella parte finale dell’anno avendo deciso di effettuare i suoi lanci di nuovi prodotti nella seconda metà dell’anno , piuttosto che averli in primavera.

Significativo in questo senso il dato che racconta di come, nel mese di ottobre, il nuovo iPad Air sia riuscito a classificarsi al quinto posto nei tablet più venduti in distribuzione anche prima della sua data di uscita ufficiale…

«Una perfomance – spiega Context – che porta a pensare che i consumatori saranno disposti a pagare il prezzo non proprio accessibile del prodotto anche in questo periodo. Ci si aspetta molto anche dal Google Nexus 7 che pensiamo possa avere una buona perfomance in questo periodo pre-natalizio, avendo già raggiunto il sesto posto nelle vendite in distribuzione nel mese di ottobre».

Tra gli altri player, spiega Context, chiamati a raccolgiere buone performance Amazon è sicuramente in prima fila, dopo il lancio del suo Kindle Fire HDX Kindle nel tempo, seguito da una lunga coda di fornitori locali come Argo e Tesco e player provenienti dal mondo pc più tradizionale.
Anche se la domanda dei tablet consumer sarà in aumento nel 4 ° trimestre , il tasso di crescita anno su anno nel complesso ha subito un rallentamento tra da terzo trimestre (68,1 %) e ottobre (35,4 %), un rallentamento che Context giustifica in parte con l’aumento inevitabile della base installata e poi a causa della mancanza di visibilità, almeno sulla catena della distribuzione, dei nuovi prodotti in arrivo nell’ultima parte dell’anno.

 

 

Marco Maria Lorusso

Servitore della penna, la fatica come vocazione. Pugile e Medievalista mancato. Divoratore di BritPop e Dylan Dog, papà di Gaia Maria e Riccardo. Direttore Responsabile #Digital4Trade #Sergente