Context: Computer Gross miglior distributore a valore | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

#Distriboutique

Context: Computer Gross miglior distributore a valore, «Premiato l’ascolto del canale e una strategia chiara»

di Marco Maria Lorusso

22 Set 2017

L’attesissimo Channel Watch di Context, che ha chiamato in causa un panel record di oltre 1000 reseller italiani, ha indicato il colosso di Empoli come migliore Distributore sulla parte servizi e supporto, valore puro insomma che spinge vento forte nelle vele del team di Paolo Castellacci

Un percorso coerente, una conseguenza naturale e tanti puntini che si uniscono in un quadro di insieme su cui, con pazienza, Paolo Castellacci e il suo team lavorano da sempre. Computer Gross è il miglior distributore italiano in tema di servizi, supporto, sul valore insomma. A sancirlo non un comunicato stampa e tanto meno una campagna marketing ma i dati “grezzi” come li chiama, con l’umile serietà di sempre, Isabel Aranda, Country Manager di Context, del Channel Watch 2017 che studia da sempre system integrator e distributori ICT.

“Grezzo” in questo caso però vuole dire esattamente puro, reale, vero, trasparente perché arriva da un campione, record, di oltre mille rivenditori italiani. Un campione senza precedenti, a conferma del ruolo ormai di riferimento assunto da Context sul canale ICT italiano ed europeo (la ricerca euorpea parla di oltre 7500 risposte). Un campione “vero” dunque che ha voluto dare il proprio contributo alla nuova attesa edizione 2017 della survey che ogni anno Context sviluppa per capire “cosa pensano davvero i reseller” (qui i dati di massima presentati, completi in esclusiva alla recente edizione di #Distrboutique by Digital4Trade/Context). «Un premio che vale dunque doppio – commenta Paolo Castellacci, numero 1 di Computer Gross, nella foto qui di seguito – perché arriva dai nostri partner e dalle loro libere preferenze».

Distributori Informatica, Computer Gross il migliore sul valore, un premio Made in Italy

Le intenzioni di investimento, le aree di criticità, i prodotti più venduti, le performance finanziarie, le performance dei distributori e, soprattutto, la loro valutazione. Tante domande, moltissime risposte che vanno a comporre un ritratto mai cosi nitido e prezioso della reale situazione in cui versa il mercato ICT in Italia e sulle prospettive che ci attendono. Anche e soprattutto per questo, per Computer Gross si tratta di un riconoscimento che, tra i tanti, ha forse un valore tutto particolare. Un premio che, a livello generale poi, conferma anche l’unicità di un mercato in cui, in mezzo alle più grandi multinazionali americane e non solo, proprio le realtà con DNA italiano continuano a fare la differenza e a fare da traino.

«Abbiamo partecipato con piacere all’evento #Distriboutique, per noi è sempre un orgoglio far parte di questo osservatorio privilegiato, che offre sempre nuovi stimoli, con una modalità di confronto interessante, grazie anche ai dati Context che sono stati presentati, che sicuramente impreziosiscono il momento – ha raccontato Gianluca Guasti, marketing director di Computer Gross nel corso della #Distriboutique durante la quale sono stati presentati i dati -. In questa occasione è stato assegnato un Award a Computer Gross di cui andiamo orgogliosi, visto che si tratta di un premio che ci è stato riconosciuto dai partner stessi. Noi cerchiamo da sempre di ascoltarli, provando a raccogliere i loro preziosi suggerimenti e di farli nostri e agire di conseguenza. Con delle azioni che permettano di migliorare il servizio che gli forniamo. Sicuramente non vediamo questo Award come un punto di arrivo ma, piuttosto, come un punto di partenza, con l’obiettivo di investire ulteriormente per fare in modo che il servizio sia sempre migliore e fare tesoro degli stimoli che ci arrivano quotidianamente. Dunque non possiamo fare altro che ringraziare quei rivenditori che apprezzano il nostro servizio con l’impegno di fare sempre meglio».

Computer Gross miglior distributore a valore, «consolidiamo un ruolo chiave»

Un riconoscimento che riempie di orgoglio tutta la società e che chiama in causa tutte le gigure portanti dell’organizzazione.

«Per noi il valore è la componente chiave di un percorso, in un DNA su cui lavoriamo da sempre, fa parte di noi e del nostro modo di stare sul mercato – spiega Paolo Castellacci, guida di Computer Gross -. Per questo ricevere oggi un simile riconoscimento ci fa enormemente piacere perché conferma la bontà delle scelte fatte, a partire dalla voglia di ascoltare costantemente il mercato, i partner».

In tema di supporto e servizi un ruolo chiave è anche quello di Francesco Gaini, Sales Director di Computer Gross, «Valore per noi vuol dire formazione, attività di consulenza, progettazione, supporto, servizi a 360°, relazioni e competenze – spiega Gaini – . L’ascolto del mercato e del canale ci permette di fare riflessioni importanti, di muoverci con decisione e coordinati in direzione delle più interessanti onde di business da condividere con i nostri clienti».

Del resto, per una realtà come Computer Gross, le direttrici di investimento sono chiare, sempre più specializzazione su mercati verticali, pur senza perdere vi vista il compito storico del distributore su temi come profondità del presidio territoriale e servizi di logistica… «Soprattutto in questa fase di trasformazione per il mercato però – racconta Letizia Fioravanti, Director at Computer Gross, altro riferimento chiave per il valore che è in grado di esprimere il colosso di Empoli – la partita più importante va giocata sul pre e post vendita, su tutte le attività di supporto più strategiche per i reseller e sullo sviluppo di competenze importanti su mercati come Internet of things, sicurezza, cloud (qui tutto lo speciale per conoscere tutte le novità di Computer Gross sul programma Microsoft CSP e sul market place proprietario

 

 

  • arrow_upward
  • arrow_downward
  • share
    5k Share
Marco Maria Lorusso

Servitore della penna, la fatica come vocazione. Pugile e Medievalista mancato. Divoratore di BritPop e Dylan Dog, papà di Gaia Maria e Riccardo. #Sergente

Context: Computer Gross miglior distributore a valore, «Premiato l’ascolto del canale e una strategia chiara»

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *