Wireless, secondo i CIO la sicurezza è un problema | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Ricerche

Wireless, secondo i CIO la sicurezza è un problema

di Gianluigi Torchiani

09 Giu 2015

Un’indagine condotta da Fortinet rivela che i decision maker IT sono convinti che la rete wireless sia il punto più critico delle infrastrutture IT aziendali

Fortinet ha svolto un’indagine in cui si rileva che il 49% dei decision maker IT è convinto che le reti wireless possano rappresentare un problema a livello di sicurezza per quanto riguarda le infrastrutture IT, ma non solo. Il 92% dei CIO intervistati è comunque preoccupato della poca sicurezza generata dal wireless, dal momento che più di un terzo di queste reti aziendali sono implementate per i dipendenti, ma non possiedono le funzionalità di autenticazione minime. Dal sondaggio sono emersi poi ulteriori dati che mostrano come quasi la metà degli ITDM pensa che la perdita di dati sensibili dell’azienda o dei clienti possa essere il rischio maggiore generato da un ambiente wireless poco sicuro; inoltre, il 72% ha adottato un approccio cloud alla gestione della propria infrastruttura wireless e l’88% ripone la fiducia nel cloud per implementazioni future wireless.

Inoltre, il 43% degli interpellati dà un accesso alle proprie reti wireless agli ospiti e il 13% lo fa senza controllare in nessun modo. Per quanto riguarda le strategie di sicurezza wireless da adottare in futuro, la tendenza è quella di dare la priorità a tecnologie complementari come IPS, antivirus, application control e Url filtering. A livello globale, si registra una variazione dei livelli di fiducia nella wireless security, con la Cina che guida la classifica con il 71% che si dice essere “molto preoccupato” rispetto a solo il 13% del Giappone.

«I risultati dell’indagine indicano come la sicurezza wireless non è al momento una priorità per le aziende – ha sottolineato John Maddison, vice president of marketing products di Fortinet -. Poiché gli advanced persistent attack prendono sempre più di mira molteplici punti di accesso e il cloud sta diffondendosi notevolmente, le aziende non possono più permettersi di rischiare. È una cosa positiva vedere che i leader IT cominciano a rendersi conto del ruolo che la wireless security svolge nella protezione dei loro asset aziendali, ma c’è ancora molto da lavorare. Il wireless deve essere considerato come parte di una strategia di sicurezza globale per garantire una protezione completa e coerente a utenti e dispositivi sia su rete cablata che wireless».

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade