Le professioni del Web, ecco le definizioni europee | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Analisi

Le professioni del Web, ecco le definizioni europee

di Redazione #Digital4Trade

06 Mar 2013

L’International Webmaster Association identifica 21 figure professionali, sia tecniche che manageriali. Un elenco in continuo aggiornamento che spazia dal Community Manager, al DB Administrator; dal Search Engine expert al Web Content Specialist

L’International Webmaster Association, l’associazione internazionale degli professionisti del Web, ha pubblicato un documento nel quale definisce i profili professionali europei ICT di terza generazione maggiormente aderenti al Web.

Indirizzato a professionisti e manager ICT, responsabili delle risorse umane, manager, studenti, responsabili di ricerca, mercato e strategia e uffici acquisti, il documento elenca 21 figure che non esauriscono il panorama di professionalità presenti su Internet, ma inizia a costruire una primo catalogo di riferimento che sarà costantemente aggiornato.

Si tratta di profili che spaziano in vari ambiti come il Community Manager che lavora nel marketing e nella comunicazione, si occupa di gestire le comunità virtuali occupandosi di siti, blog e social network. Questa tipologia di manager iniziano ad avere un certo mercato nelle aziende così come il Web Project Manager che ha il compito di gestire quotidianamente le attività legate a un progetto su Internet.   

Le altre figure spaziano fra un Web Account Manager, responsabile della gestione dei clienti potenziali di un’organizzazione web oriented, uno User Experience Designer, che si occupa del design visuale e dell’interazione fra utente e sistema e il Business Analyst il quale analizza le necessità di business del committente per dare indicazioni al team di sviluppo che deve realizzare le soluzioni.

Più tecniche sono i profili del DB Administrator (realizza e gestisce i database), e del Search Engine Expert che deve garantire il ROI delle azioni sui motori di ricerca.

L’Advertising Manager pianifica e coordina le campagne pubblicitarie, il Web Content Specialist gestisce i contenuti del sito, il Reputation Manager tine d’occhio la reputazione online dei brand aziendali, mentre il Knowledge Manager è la figura che promuove le attività connesse alla gestione e comunicazione delle competenze aziendali, identificando modalità, strumenti, processi e prassi finalizzate a favorire lo sviluppo del capitale intellettuale attraverso la condivisione.


Anche l’e-commerce
Un paio di professionalità riguardano l’e-commerce. Si tratta dell’E-commerce Specialist, competente per quanto riguarda gli standard, delle tecnologie e delle attività correlate al commercio elettronico, e dell’Online Store Manager responsabile del conto economico del negozio online, assortimento, attività di merchandising e promozioni in-store.  

A parte il Digital Strategic Planner, che supporta il management di un’organizzazione nelle scelte strategiche relative alla presenza e alle attività sulla Rete, il resto dell’elenco comprende figure decisamente più tecniche come il Frontend Web Developer che si occupa delle interfacce Web, il Server side Web Developer (realizza le applicazioni Web necessarie al funzionamento dei contenuti nel Web), il Web Server Administrator, l’Information Architect e gli esperti che si occupano di accessibilità, sicurezza e mobile.

Redazione #Digital4Trade

Profilo ufficiale della redazione di Digital4Trade