IDC ritocca al ribasso le previsioni di crescita IT | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Ricerche

IDC ritocca al ribasso le previsioni di crescita IT

di Redazione #Digital4Trade

22 Mag 2013

L’incertezza sui mercati globali ridurrà l’incremento degli investimenti in information technology. Il valore del settore IT segnerà una espansione quest’anno pari al 4,9% contro una iniziale previsione del 5,5%, in discesa rispetto al 5,6% del 2012

La spesa IT si sta dimostrando meno dinamica del previsto, sia per quanto riguarda i consuntivi della seconda metà del 2012 sia quelli del primo trimestre del 2013.

Lo afferma IDC secondo cui un insieme di fattori, che comprendono l’incertezza negli Stati Uniti, la crisi del debito in Europa e l’indebolimento del prodotto interno lordo cinese hanno comportato un aumento della volatilità della spesa IT.

In molti segmenti del mercato, i fornitori hanno avuto difficoltà a chiudere contratti con i clienti nel corso primo trimestre dell’anno. Non li ha inoltre aiutati la forza del dollaro, che avrà un impatto negativo sui fatturati degli operatori basati in Nord America.

Questi fattori hanno convinto IDC a ridurre al 4,9% le prospettive di crescita del mercato mondiale in precedenza stimata al 5,5%. La spesa IT raggiungerà quest’anno i 2,06 trilioni di dollari, che sale a 3,7 trilioni (4,5% di crescita rispetto al 2012) se si includono i servizi di telecomunicazioni.


La debolezza dei PC
Le vendite di PC hanno segnato una riduzione nella seconda metà del 2012. Secondo IDC, quest’anno il mercato PC si ridurrà del 3%, segnando il terzo anno consecutivo di declino a favore delle vendite dei dispositivi mobili.

Secondo la società di ricerche è in atto una sorta di cannibalizzazione nel settore dei client. IDC prevede infatti che la spesa negli smartphone possa crescere quest’anno del 17% e quella nei tablet del 32%. La spesa complessiva di PC e dispositivi mobili si mantiene stabile segnando una crescita di circa il 4-5%.


Software e servizi cannibalizzati dal Cloud
Così come smartphone e tablet stanno assorbendo una parte di spesa che in passato era destinata ai PC, IDC prevede che la crescita dei servizi Cloud possa cannibalizzare il software commerciale e i tradizionali servizi IT.

La spesa software negli USA è cresciuta meno delle aspettative nel 2012 sia pure attestandosi su una non disprezzabile prospettiva di aumento nel 2013 del 6%. Per quanto riguarda il mercato mondiale del software, IDC prevede una crescita al 5,6% per il 2013 e del 3,8% nei servizi IT.


L’andamento di server e reti
IDC prevede un declino nel fatturato server e una minore crescita nello storage. La spesa per le infrastrutture di storage dovrebbe infatti raffreddarsi dopo il forte ciclo di investimenti registrato nel biennio 2011/2012. La società di ricerche ha fissato la crescita del mercato storage al 2,4% quest’anno contro il 6.1% del 2012.

Nell’ambito delle infrastrutture di rete, IDC fa notare come il 2012 sia stato un anno particolarmente ricco, grazie all’investimento dei carrier che si sono attrezzati per erogare servizi di rete LTE. Per questo motivo si prevede quest’anno un raffreddamento, con una crescita contenuta intorno all’1,1%, contro il 5,8% del 2012. Escludendo il mercato telco la spesa neteworking in ambito aziendale risulterà meno volatile e farà segnare quest’anno una crescita pari al 6,8%. 

Redazione #Digital4Trade

Profilo ufficiale della redazione di Digital4Trade