Flash storage, IBM è nel quadrante magico - Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Mercati

Flash storage, IBM è nel quadrante magico



Tra i punti di forza di Big Blue nel settore c’è anche la capillarità del suo canale di vendita a livello internazionale

Gianluigi Torchiani

26 Ago 2016


Per IBM arriva una conferma importante: Gartner ha infatti ancora una volta inserito Big Blue nel suo quadrante magico dedicato ai Solid State Arrays, ossia lo storage Flash, atteso in grande crescita nei prossimi anni (nel 2021 potrebbe essere utilizzato dal 50% dei data center, contro l’attuale 1%). Un ruolo di leadership nel settore è stato riconosciuto anche a NetApp, HPE, EMC e Pure Storage. Un vendor leader in questo ambito, secondo Gartner, ha le quote di mercato, la credibilità, la forza di marketing e vendite necessarie per guidare l’accettazione di nuove tecnologie. Inoltre hanno una chiara comprensione delle esigenze del mercato, le tecnologie adatte e una presenza in cinque principali regioni geografiche globali. In particolare IBM ha annunciato di recente l’ampliamento del proprio portafoglio FlashSystem, tra cui DeepFlash e Storwize. La multinazionale americana può poi vantare circa 380 brevetti in questo ambito, tra cui le sue tecnologie FlashCore e MicroLatency. Tra i punti di forza citati da Gartner c’è anche la forza del canale di vendita IBM a livello internazionale, in particolare in mercati chiave come quello cinese, così come in segmenti verticali come l’healthcare.