Canalys: I tablet sostengono le vendite nel mercato PC e portano Apple in vetta | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Canalys: I tablet sostengono le vendite nel mercato PC e portano Apple in vetta

di Redazione #Digital4Trade

05 Feb 2014

Grazie ad una collaborazione con Canalys, nasce all’interno di ICT4Trade un nuovo spazio di analisi e strategia al servizio degli imprenditori dell’innovazione. Ad affiancarsi all’ormai seguitissima partnership con il Channel Sales Watch di Context ecco anche i preziosi numeri e le attesissime analisi e visioni di un altro dei più importanti analisi del mercato IT europeo e mondiale.

I tablet si apprestano a diventare dominanti nel mercato dei PC. Lo rivelano i dati Canalys relativi all’ultimo trimentre del 2013 secondo cui i nuovi dispositivi hanno raggiunto la quota del 48,3% sul totale dei dispositivi venduti; mentre per i sistemi più tradizionali c’è un declino del 6,9% anno su anno. Cosa significa questo per i principali vendor?

Il successo dei tablet hanno reso Apple il vendor leader leader del quarto trimestre, con ben 30,9 milioni di unità vendute (26 milioni sono iPad) e il 19,5% di quota di mercato. Le vendite di fine 2013 hanno portato la quota di mercato della società di Cupertino nel mercato tablet dal 27,3% al 34,1%, grazie anche all’effetto dei lanci degli iPad Air e dell‘iPad mini con il display Retina. Le vendite hanno beneficiato anche del taglio di prezzo sull’iPad mini che l’ha reso più appetibile nel confronto con la montante schiera di tablet Android. Secondo Canalys, Apple dovrà darsi molto da fare quest’anno per non rischiare di perdere quote di mercato.

Con la quota di mercato del’11,8% nel Q4, Lenovo ha visto crescere le vendite di PC del 25,5% anno su anno grazie soprattutto al segmento internazionale, mentre quello domestico cinese è risultato declinante, con uun calo che, per il settore notebook, ha toccato l’11,7%. Il produttore cinese è cresciuto significativamente sia in EMEA (+30,4%) sia in America Latina dove ha beneficiato di un’acquisione. Avendo scelto di usare Android sui tablet ha potuto generare maggiori volumi volumi rispetto ai concorrenti come HP e Dell che invece hanno puntato su Windows 8 e soluzioni a più alta marginalità. Secondo Canalys Lenovo si è avvantaggiata di una buona strategia e ha un buon potenziale di crescita. In particolare nei tablet, con vendite che, nel quarto trimestre 2013, sono state tre volte superiori a quelle HP e Dell insieme.

Anche Samsung ha segnato un trimestre positivo, con vendite per 18,2 milioni di pezzi di cui 79,7% tablet, con una crescita anno su anno pari a ben il 90,3% diventando il secondo produttore assoluto del mercato tablet. Secondo Canalys, Samsung ha ottenuto questo risultato a prezzo di forti investimenti promozionali. Al pari di Apple, piazza la gran parte dei prodotti in mercati maturi (i 2/3 nell’area EMEA e Nord-americana) che richiedono forte impegno. L’innovazione su Android ha giocato a favore di Samsung, ma sta aumentando la competizione. Un segnale è la  recente acquisizione di Motorola Mobile da parte di Lenovo. Secondo Canalys c’è potenziale sul mercato per piccoli vendor e grandi operatori che possono lavorare con margini più ridotti.

 

Luci e ombre per i tradizionali PC

Canalys prevede un miglioramento nella domanda di PC tradizionali in seguito all’esigenza dei clienti professionali di dismettere i vecchi sistemi basati su Windows XP. Anche se i sistemi Windows 8 non saranno la destinazione naturale di tutte le migrazioni (molti preferiranno Windows 7, ritenendolo più sicuro), ci saranno ottime opportunità per i fornitori di grandi imprese e operatori B2B. I produttori più esposti sul fronte consumer e notebook avranno invece un futuro più incerto, con vendite di sistemi Windows 8 deboli e subendo le conseguenze del rallentamento nei cicli d’aggiornamento.

Microsoft ha messo in cantiere Windows 9 per l’aprile del 2015 ma, a meno di iniziative davvero speciali, è difficile immaginare che questo abbia effetti significativi sul mercato. “I consumatori sono oggi più propensi nel valutare alternative – spiega un analista di Canalys -. Android è l’OS più popolare nel settore dei tablet e molto interesse viene rivolto a nuovi progetti, come Chromebooks, in particolare per chi opera nella nicchia dell’education”.

Redazione #Digital4Trade

Profilo ufficiale della redazione di Digital4Trade

Canalys: I tablet sostengono le vendite nel mercato PC e portano Apple in vetta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *