Apps, è boom di utilizzo non autorizzato sul lavoro | Digital4Trade
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Ricerche

Apps, è boom di utilizzo non autorizzato sul lavoro

di Marco Maria Lorusso

07 Dic 2013

Da un sondaggio realizzato da Stratecast, si evince che l’80% dei dipendenti utilizza apps sul proprio posto di lavoro senza averne l’autorizzazione, aumentando considerevolmente il rischio per la sicurezza aziendale

 

La sicurezza continua a essere il punto debole per la salvaguardia di dati e informazioni nelle aziende.

Un sondaggio che ha preso in considerazione dipendenti di Nord America, Regno Unito, Australia e Nuova Zelanda, è stato condotto da Stratecast, una divisione di Frost & Sullivan, e sottolinea come la maggior parte dei dipendenti di un’azienda (l’80%), fa uso di applicazioni Software-as-a-Service senza averne l’autorizzazione, la nota curiosa è che sono proprio i dipendenti dei settori IT a farne un uso maggiore. A queste applicazioni è stato dato l’appellativo di “Shadow IT”, cioè soluzioni tecnologiche che non rispondono alle policy IT aziendali.

La proiezione entro il 2017 dell’incremento del mercato delle applicazioni SaaS solo per il Nord America vede una crescita del 16% annua che potrà raggiungere un valore di mercato di 23,5 miliardi di dollari. Si tenga conto che il cloud non aiuterà a frenare il fenomeno in quanto semplifica l’installazione di queste applicazioni senza che l’azienda possa seriamente controllare il fenomeno.

Il motivo per cui la maggior parte dei dipendenti aggira le disposizioni aziendali in merito all’uso di applicativi non parte da una cattiva intenzione, ma sta nel fatto che così facendo si crede di poter fare meglio il proprio lavoro semplificandolo e velocizzando i tempi di lavorazione dello stesso, cercando di far crescere i risultati e contribuendo al raggiungimento degli obiettivi dell’azienda.

Insomma, si potrebbe dire che la motivazione che spinge i più ad adottare questo tipo di filosofia, nasce da una buona intenzione. Sarebbe sufficiente che l’azienda sviluppasse delle policy di controllo e che restasse a fianco del proprio dipendente sopportandolo nelle sue varie esigenze; questo andrebbe sicuramente a favore della sicurezza aziendale.

McAfee, con le sue soluzioni e i suoi prodotti è da sempre attenta a questo tipo di esigenze ed è in grado di fornire tutto questo: accesso, sicurezza e controllo che sono le chiavi per garantire all’azienda la giusta protezione e ai propri dipendenti un più efficiente metodo lavorativo.

Marco Maria Lorusso

Servitore della penna, la fatica come vocazione. Pugile e Medievalista mancato. Divoratore di BritPop e Dylan Dog, papà di Gaia Maria e Riccardo. Direttore Responsabile #Digital4Trade #Sergente