Apple, si moltiplicano le voci su una possibile sfida a GoPro | Digital4Trade
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Mercati

Apple, si moltiplicano le voci su una possibile sfida a GoPro

di Gianluigi Torchiani

15 Gen 2015

Il deposito di un brevetto di una fotocamera sportiva ha scatenato i rumors su un possibile ingresso della casa di Cupertino nel settore. Ma gli analisti lo ritengono improbabile

Dopo aver rivoluzionato settori come musica, telefonia e computer, è evidente che qualsiasi movimento messo in atto da un gigante come Apple non può che provocare delle ripercussioni. Questa volta è il settore delle fotocamere sportive a essere entrato in fibrillazione dalla notizia che la casa di Cupertino ha depositato un brevetto (visibile a questo link) per una fotocamera digitale che potrebbe potenzialmente entrare in competizione con quelle prodotte dal maggiore operatore del settore, ossia GoPro.

Secondo quanto si legge sul blog ‘Patent Apple’, il brevetto copre il design di una fotocamera digitale controllata a distanza che si può montare su un casco, una maschera subacquea o su una tavola da surf. Vero è che Apple non ha ancora annunciato alcun piano concreto per sfruttare il brevetto e che nel corso di un anno ne presente diverse decine (non tutti destinati allo sfruttamento commerciale), ma è altrettanto vero che ha spesso criticato le fotocamere GoPro per la troppa resistenza al vento e la loro fragilità. Fatto sta che il titolo di GoPro, solo per questo motivo, è crollato in Borsa. Molti analisti, però gettano acqua sul fuoco: appare difficile che Apple voglia davvero impegnarsi nel lancio di un dispositivo stand alone. Go Pro nel 2013 ha realizzato ricavi per un miliardo di dollari, contro i 174 di Apple, dunque conquistare questo segmento di mercato cambierebbe poco nei bilanci della casa di Cupertino. Più probabile, ma non per questo certo, che Apple abbia registrato il brevetto per sfruttarne alcune funzionalità in uno dei suoi prossimi prodotti (iPhone, iPad ecc).

 

Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore #Digital4Trade

Apple, si moltiplicano le voci su una possibile sfida a GoPro

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *